Domenica
25 ottobre 2015
11.00-23.00
Roma, Lanificio
Via di Pietralata
N.159-159A
Live Painting

LIVE PAINTING

 

Cosa hanno in comune la street art e le t-shirt? Non è un indovinello satirico e rispondere non è poi così complicato. Entrambi infatti si pongono come veicolo di comunicazione immediato, alternativo, underground e in continua evoluzione. Da qualche anno a questa parte inoltre, noti stilisti hanno chiesto la collaborazione di diversi street artist per realizzare collezioni fashion originali in edizione limitata. Altri artisti si sono addirittura avvicinati al mondo della moda creando linee di abbigliamento proprie. Senza dimenticare le prime reciproche influenze, tra cultura di strada e magliette tra i tardi anni Settanta e i primi anni Ottanta a New York, nelle quali hip hop, graffiti e magliette cominciarono a creare un nuovo linguaggio condiviso.
Noi di Miteeca Festival abbiamo voluto celebrare questo linguaggio a modo nostro, facendo sì che street art e t-shirt tornassero a coesistere e a condividere, in una forma inedita, un’azione e uno spazio comuni pur mantenendo, entrambe, la loro fortissima specificità nella loro funzione di contenuto e contenitore di senso. Potremo farlo grazie a Solo, street artist di fama internazionale, che per l’occasione realizzerà un vero e proprio murale su un muro… di magliette! Signore e Signori vi presentiamo il T-Wall!
Solo dipingerà il “muro di magliette” il 10 ottobre 2015 durante Italianism, la conferenza creativa in programma a Roma all’interno dell’Outdoor Festival.
Le magliette si potranno poi acquistare direttamente il 25 ottobre a Miteeca dove verrà anche proiettato il video della performance live.

 

SOLO

Solo-2_Miteeca-2015

Solo_Miteeca-2015

Solo è un artista romano classe 1982. La sua passione per l’arte ha inizio nei primi anni novanta e nel 2000 si avvicina al nascente movimento della street art. Nel 2003 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Roma, dove si laurea sotto la guida di Michele Cossyro, pubblicando un’antologica sull’artista americano Ronnie Cutrone, importante esponente della Pop Art. L’antologia comprende un video intervista esclusiva, realizzata a New York nel 2008. Negli anni successivi ha collaborato con il famoso studio londinese The Butchers, dove ha realizzato installazioni di video mapping; ha partecipato a una performance live durante il Viennart al MACRO – Museo di Arte Contemporanea di Roma; ha preso parte a diversi progetti di riqualificazione urbana in diverse città francesi, italiane e spagnole.
Il tutto senza tralasciare mai la sua produzione pittorica su tela e sui muri delle diverse città che attraversa. I supereroi, sua icona principale, una volta collocati sulla strada si trasformano in immagini offerte dall’artista al passante.

Negli ultimi due anni è volato a Parigi, Praga e Berlino, per mostre personali e collettive, segnalando in ogni centro urbano la sua presenza.
Nel 2013 realizza un’esposizione personale Heroes in Crisis nella galleria Varsi di Roma.
Collabora alla realizzazione del dipinto sulla facciata principale della Città Della Scienza a Napoli insieme a Telethon, per onorare la memoria del giovane Francesco; decora gli spazi interni della nuova sede della Neomobile a Roma, e partecipa alla collettiva Tracks al Macro dipingendo un tram della linea 19.
I primi mesi del 2015 vola a Londra per la mostra collettiva ART IN MIND: ABSOLUTION, alla Brick Lane Gallery, a cura di The Magpie Project.
Tornato a Roma inaugura la mostra collettiva UAU nella Galleria Ca D’oro, sede storica a via del Babuino, che nel passato ha visto la partecipazione di nomi illustri come de Chirico e che oggi ospita la mostra di Solo, Maupal e Diavù.
Dal 2014 porta avanti, parallelamente al resto, un percorso urbano a Londra, a cura della “Themagpieproject”, un progetto chiamato Comics Parkour, un fumetto disseminato in vari punti della capitale inglese, con le vignette dipinte sui muri come fossero pagine al vento.

Sito web   E-mail   Facebook